Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Vocabolario del ciclismo: Principi di allenamento e stile di vita per ciclisti

Style life

Stile di vita

Fun & Relax

Adatto a

Adatto a

Tutti

La passione per le due ruote è innata? Non solo: può essere “contagiosa” ma va in ogni caso educata. Abbiamo redatto quindi un breve vocabolario del ciclismo, composto da una lista di nove elementi suddivisi in tre sezioni, che possono aiutare i ciclisti a migliorarsi, e i non ciclisti a diventarlo se queste parole trovano riscontro nel proprio animo.  

A come allenamento, alimentazione, abbigliamento

Prima di tutto concentriamoci sul corpo. L’allenamento per i ciclisti deve essere costante e graduale, in modo da aiutare il fisico a riprendere il movimento senza danni. Riscaldamento, allenamento e defaticamento sono i passi fondamentali per un’ottima ripresa. La costanza porterà il fisico a miglioramenti graduali ma efficaci, sviluppando la forza e la resistenza necessarie per affrontare via via percorsi più impegnativi. 

Un’alimentazione equilibrata sarà il braccio destro dell’allenamento, come in tutte le discipline sportive, anche se affrontate a livello amatoriale. Un regime bilanciato, senza rinunciare a qualche “premio gastronomico” rafforzerà il vostro fisico, e l’approccio allo sport risulterà meno faticoso. Quindi largo a frutta e verdura, oltre a carboidrati e proteine. Ricordatevi inoltre che l’idratazione è parte fondamentale nella cura del proprio corpo. 

A conclusione del trio base, troviamo la scelta della tenuta e degli accessori adeguati. Che preferiate i sentieri di montagna o le calde strade asfaltate, non badate a spese quando acquistate l’abbigliamento. I tessuti di ultima generazione vi permetteranno di migliorare le prestazioni e proteggervi da ogni clima che dovrete affrontare. E in particolare, ricordate il casco, perché la vostra sicurezza è importante.

Mens sana: disciplina, costanza, autostima 

Il corpore sano lo abbiamo già, ora pensiamo alla mente: il cervello non è un muscolo, ma dobbiamo allenarlo come se lo fosse, per affrontare la fatica, gli sforzi e le difficoltà sportive. 

La disciplina alla base di tutto. Avere ritmi precisi che scandiscano gli allenamenti, porsi obiettivi da raggiungere e perché no, superare. Rispettare gli orari, affrontare le sfide, prendersi cura del proprio corpo. Tutte azioni comandate dalla mente, che bisogna imparare a dominare per arrivare al traguardo… in tutti i sensi! 

La costanza nell’impegno, allenandosi tutti i giorni, aspettando con pazienza i risultati, e cercando di raggiungerli attraverso un percorso di crescita. Con il tempo la costanza aiuta a fare dell’allenamento un’abitudine, come per tutte le cose della vita, per cui non ne potrete più fare a meno. “Se insisti e resisti, raggiungi e conquisti” diceva Trilussa. Fatevi regalare una maglia con questa frase e fatela vostra.

Ed infine l’autostima, la mente che influenza la mente. Dovete essere i vostri primi fan, credere nelle vostre capacità, congratularvi con voi stessi quando è il caso, e quando non lo è capire dove avete sbagliato. Ma credere nelle vostre capacità, senza perdere di vista l’obiettivo, vi aiuterà a raggiungerlo. 

Tre valori cardine: rispetto, sicurezza, curiosità

Nel ciclismo il rispetto ha diverse applicazioni e significati: parliamo di rispetto per i compagni di pedalata, che siate professionisti o amatori, vi troverete prima o poi a pedalare con qualcun altro. Trovate il vostro ritmo e rispettate i vostri reciproci tempi, fino a trovare la musica che vi farà pedalare insieme verso l’obiettivo. Rispetto per le regole della strada, se vi trovate in percorsi nei quali avete a che fare con automobilisti o motociclisti. Rispetto per l’ambiente e per la natura che vi troverete a scoprire pedalando, non dovete lasciare traccia del vostro passaggio, non arrecare danno alle piante e agli animali ma godere della loro bellezza.

La sicurezza stradale o personale? La risposta è: entrambe. Che si tratti della sicurezza di qualcun altro o della vostra, dovrete sempre fare attenzione a come vi muovete nello spazio, che sia una strada asfaltata o un sentiero tra gli abeti. Facendo attenzione a seguire le regole e adottando tutti le protezioni individuali di cui hai bisogno, potrai goderti senza pensieri le tue ore di libertà.

La curiosità è una caratteristica peculiare dell’essere umano, ma va sviluppata. Per superare i propri limiti, per conoscere ed esplorare nuovi posti, per approcciarsi a nuovi percorsi e per affrontare nuove sfide, il motore è proprio la curiosità. 

Ora che avete scoperto le prime nove parole del buon ciclista, vi aspettiamo al Grem Bike Hostel per spiegarvi personalmente e dal vivo in cosa consiste la decima: l’ospitalità. 

Grem Hostel SRL
Tel. +39 035 039 2584
Tel. +39 338 627 4085
info@grembikehostel.it

© Grem Hostel SRL – P.iva 04390310169

Grafica e sviluppo: kreas.it