Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Il brivido dell’arrampicata nella Valle dei Mulini

Adrenalina

Adrenalina

Guida alpina

Guide alpine

Sei solo, il respiro affannoso a ricordarti lo sforzo fisico per risalire la parete rocciosa, liscia e compatta. Conti solo sulla tua forza e ancor di più sulla tua mente, che ti sprona a proseguire e ad affrontare l’altitudine con la giusta carica. Il brivido del corpo che aderisce alla parete per riprendere fiato. Sotto di te metri di roccia nuda e liscia risplendono sotto il sole, spuntato all’improvviso.

L’esperienza dell’arrampicata, un’attività fisicamente impegnativa ma forse ancora più difficoltosa dal punto di vista psicologico, richiede grande coordinazione, forte concentrazione e la guida giusta.

Non tutti sanno che

La falesia è una costa rocciosa con pareti a picco, alte e continue: potete quindi solo immaginare lo spettacolo naturale che si apre ai vostri occhi alla presenza di una falesia. Se non ne avete mai vista una, immaginate di sentirvi davvero molto piccoli, davanti alla maestosità della roccia.

Nella Valle dei Mulini esistono ben quattro falesie: Giambi, Rossa, San Peder e Chignol. Le arrampicate in questa valle sono diverse per tipo di difficoltà e tipologia, per cui con la giusta guida alpina, che vi mettiamo a disposizione noi, potrete scegliere sulla base della vostra preparazione ed esperienza. Caratteristica comune a tutte le arrampicate, senza dubbio la natura incontaminata.

Giambi

La prima falesia che si incontra lungo la valle, è quella di Giambi, con itinerari medio-facili nonostante la presenza di strapiombi, e caratterizzata da un tipo di roccia calcarea grigia e compatta. Si divide in tre settori: il principale a destra, il torrione Maya al centro ed il settore Paretino a sinistra. Il settore principale è interrotto da una cengia, una sporgenza pianeggiante che consente spostamenti trasversali, dalla quale nascono i secondi e i terzi tiri che permettono di arrampicare anche nelle giornate piovose.

Parete Rossa

Caratteristici di questa falesia il colore rossastro e lo strapiombo che la sovrasta. Presenta itinerari medio-difficili, per la natura strapiombante del settore, ma proprio per la presenza di strapiombi è possibile arrampicare anche nelle giornate piovose.

San Peder

L’unicità di questa falesia è la chiesetta di San Peder, collocata esattamente sulla cima di questa parete, che è la più grande della Valle dei Mulini. Per le sue caratteristiche, il settore presenta diverse vie di difficoltà medio-alta, ma recentemente sono stati attrezzati percorsi dedicati ai meno esperti, per consentire ad un pubblico più vasto di godere della bellezza delle placche compatte e strapiombati di San Peder.

Chignöl

L’unica falesia ad essere ubicata sulla destra della valle, Chignöl offre un’esposizione perfetta in particolare durante il periodo invernale. Si tratta dell’ultima falesia attrezzata della Valle, ed è divisa in un torrione con difficoltà medio-alta e uno strapiombo con difficoltà considerevoli.

Se non hai mai vissuto l’emozione dell’arrampicata, ti aspettiamo a Premolo con un ricco programma di escursioni e avventure, in collaborazione con preparate guide locali. Il Grem Bike Hostel offre un ampio ventaglio di attività ai propri ospiti: se decidi di trascorrere una settimana tra le montagne bergamasche, sta’ certo che non ti annoierai.

Grem Hostel SRL
Tel. +39 035 039 2584
Tel. +39 338 627 4085
info@grembikehostel.it

© Grem Hostel SRL – P.iva 04390310169

Grafica e sviluppo: kreas.it